olio ozonizzato ozonesport

La Terapia del Calore nella Medicina Tradizionale Cinese


La medicina taoista, le cui origini si perdono nella notte dei tempi, è rimasta nei secoli quasi immutata. Oggi come allora poggia sulla conoscenza del Tao e dell’equilibrio armonioso tra Yin, il principio femminile, e Yang, principio maschile, all’interno del corpo umano.

Già uno dei più antichi testi di Medicina Interna cinese conosciuto come Nei Chin, risalente al 3000 a.C., avverte che ogni generazione dovrebbe tenere in grande considerazione le applicazioni benefiche della terapia col calore che aiutano il corpo sia interiormente che esteriormente.

Nozione fondamentale dell’antica filosofia cinese era che lo Yin, racchiuso all’interno, potesse essere portato all’esterno dallo Yang. In questo modo, quando lo Yin cercava di trovare una via verso l’esterno, l’equilibrio poteva essere ristabilito solo dirigendo il lavoro dello Yang verso l’interno.olio ozonizzato ozoneforce

Il trattamento con il calore, o wen chiech’u o termogenoterapia si basa su questi principi e può essere applicato in molti modi diversi.
Vediamone alcuni.

La Moxa

La Moxabustione o Aichiu è la forma di terapia col calore più conosciuta in occidente e certamente una delle più antiche, risalendo ad un’epoca precedente la protostoria orientale, vale a dire migliaia di anni prima della nostra età della pietra.

Ai è una parola cinese che significa artemisia e Chiu significa cauterizzazione: tecnicamente Aichiu è una terapia col calore prodotto da bruciatura.
Fortunatamente oggi la tecnica è stata raffinata e non è più necessario che i tessuti della pelle vengano bruciati. L’erba viene avvolta in una carta speciale o compressa in un tubo che viene poi acceso per creare il calore richiesto. Poi questo tubo, invece di essere messo a diretto contatto con la pelle, viene mantenuto sollevato su un punto specifico lungo la linea del meridiano che va trattata.

La Moxa presenta analogie con l’agopuntura per quanto riguarda i punti trattati, ma mentre l’agopuntura è un processo freddo, Yin, l’Aichiu è un rimedio caldo, Yang, impiegato per ridurre un eccesso di Yin.

Nell’Aichiu il calore agisce come uno stimolante della pelle, ma non si limita ad agire in superficie: grazie al calore le proprietà guaritrici della pianta, l’artemisia,  penetrano in profondità. Attraverso il calore generato l’energia interna (sheng chi) viene sollecitata a scorrere lungo le linee dei meridiani (ching hsein tu), per andare a toccare i vari organi ad essi associati.

Oltre a questi effetti benefici, il calore influenza anche il sangue e i tessuti che si trovano nelle vicinanze dell’applicazione, in modo che la circolazione aumenta e gli oli naturali del corpo vengono attratti verso questa particolare zona.

La coppettazione

La coppettazione o Pa Hua Kuan è un metodo semplice per aiutare a curare artriti, dolori addominali, paralisi da infarto, ascessi e altre malattie provocate da colpi di freddo. Non è consigliato a donne incinte.

Si utilizzano bicchieri o tazze all’interno dei quali viene fatto bruciare un batuffolo di cotone o delle erbe o carta. Una volta che si è assorbito l’ossigeno all’interno della tazza e si è creato un certo calore, si forma un vuoto. Si toglie allora il materiale infiammato e la tazza viene messa sul corpo del paziente nel punto scelto per il trattamento, naturalmente verificando prima che i bordi della tazza o del bicchiere non siano troppo caldi  e possano danneggiare i tessuti.

Nella fase successiva la pelle viene massaggiata delicatamente con olio di sesamo o unguenti lenitivi.

Bagni caldi

Un buon bagno caldo, Jo Hsi Tsao, è un fantastico aiuto per la buona salute in quanto elimina le tossine del corpo attraverso i pori della pelle e indirettamente attraverso le vibrazioni provocate dal contatto col calore. In questo modo alcuni organi come i reni e il fegato subiscono un massaggio indiretto che li tonifica. I bagni caldi sono molto rilassanti e preparano una buona notte di sonno, in quanto aiutano la circolazione sanguigna.

Sono eccellenti per coloro che soffrono di reumatismi, crampi, ristagni di sangue, congestione interna, mentre se sussistono problemi di cuore è  bene utilizzare solo acqua tiepida e non troppo calda.

Bagni di sale marino o Haiyan Hsitsao

Tutti conoscono i benefici dei bagni di mare per alcune malattie ma questi risultati si possono ottenere anche a casa aggiungendo sale marino all’acqua del bagno.

E’ eccellente per coloro che soffrono di disturbi ghiandolari che si manifestano sotto forma di obesità. Aiuteranno anche ad aumentare la circolazione sanguigna  e ad alleviare problemi di gotta e di tiroide.

Sono sufficienti tre o quattro manciate di sale che, per ottenere il massimo beneficio, sarà stato prima sciolto in una pentola con acqua calda e poi versato nell’acqua del bagno. E’ preferibile non usare sapone o sali da bagno ed immergersi in questo bagno di sale marino per venti-trenta minuti.

Bagni di sale inglese o Hsieh Yen Hsi Tsao

Dopo aver sciolto due bicchieri di sali di Epsom nel bagno di acqua calda, immergersi per almeno venti minuti. Per ottenere il massimo beneficio, strofinare la pelle con una spazzola rigida. Far uscire l’acqua dal bagno e riempire la vasca con acqua tiepida oppure fare una doccia tiepida per risciacquarsi.
I reumatici, gli artritici, e coloro che soffrono di crampi muscolari trarranno un grande beneficio da questo tipo di bagno.

Bagni allo zenzero o Chian Hsi Tsao

Prendere 450 grammi di polvere di radice di zenzero e infilarli in una borsa di cotone legata con un laccio. Mettere la borsa in una pentola grande, che possa contenere 5 o 10 litri d’acqua. Bollire per mezz’ora schiacciando di tanto in tanto la borsa con un cucchiaio di legno, in modo da estrarre la massima quantità di zenzero. Togliere la borsa che potrà essere riutilizzata, anche se sarà meno ricca di principio attivo. Versare l’acqua bollente con lo zenzero nella vasca piena d’acqua e restare a mollo da venti a trenta minuti.

Questo è un bagno eccellente per coloro che soffrono di reumatismi, artriti, crampi muscolari, congestioni interne e per le donne con problemi mestruali.

Compresse o Ya So

Le compresse o impiastri sono altri tipi di trattamento col calore usati per problematiche localizzate.

Possono avere varie profondità di penetrazione a seconda dell’influenza esercitata.  Alcune hanno la caratteristica di eliminare il dolore, mentre altre possono essere usate per calmare, sedare o stimolare l’attività interna.

Impiastro di cipolla o Ts’ung Pa

Triturare sottilmente le cipolle e poi metterle tra due pezzi di stoffa che verranno avvolti intorno al collo. In questo modo passeranno velocemente raffreddori, mal di testa e persino mal d’orecchie. L’impiastro stimolerà i reni se applicato su questa zona.

Se si scaldano le cipolle – farle saltare è il metodo migliore – e poi le si avvolgono tra due pezzi di stoffa, verrà migliorata la circolazione, specialmente vicino alle zone di applicazione; è eccellente per vene varicose, gotta, artriti, dolori di stomaco e spasmi mestruali.olio ozonizzato ozoneforce

Impiastro di aglio o Suan Pa

Schiacciare o triturare l’aglio, poi spalmarlo uniformemente su un pezzo di stoffa morbido per uno spessore di mezzo centimetro e ricoprirlo con un altro pezzo di stoffa. Non mettere l’aglio direttamente a contatto con la pelle per evitare bruciature o addirittura vesciche. E’ utile per ascessi, foruncoli ed altri disturbi della pelle.

In caso di pertosse, tossi bronchiali e tossi secche, mettere l’aglio tra i pezzi di stoffa e applicarlo sotto le piante dei piedi. Utilizzare delle calze per mantenere le compresse al loro posto durante la notte. La stessa compressa può essere usata più volte.

Compressa di zenzero o Chiang Ya So

Mettere un etto di zenzero fresco in un piccolo pezzo di stoffa, legarlo e farlo cuocere a fuoco lento in due litri d’acqua bollente per venti minuti. Prendere un altro pezzo di stoffa ed immergerlo nell’acqua bollente. Usando guanti di gomma, strizzare la stoffa ed applicarla sull’area da trattare, coprendola con un altro pezzo di stoffa o con un foglio di plastica per trattenere il calore.
Ancor meglio sarebbe tenere sopra una borsa dell’acqua calda. Ogni tre minuti immergere la stoffa nell’acqua, strizzarla e riapplicarla sulla zona. Ripetere l’operazione per circa quindici o venti minuti.

Aiuta molto in caso di dolori alle giunture, stiramenti, crampi muscolari, problemi ai reni ed emorroidi.

Impiastro di cavolo o Paits’ai Jetien

Prendere una foglia esterna di cavolo, togliere la parte dura in mezzo, passare sopra il ferro da stiro caldo lisciando la superficie. Mentre è ancora bollente, applicare immediatamente sulla zona del corpo dolorante.

E’ un trattamento ideale per dolori dovuti a cadute o colpi, lividi, reumatismi e tensioni muscolari, artriti e gonfiore alle giunture. Ripetere l’operazione quotidianamente, eventualmente lasciando agire per tutta la notte.

Borsa di acqua calda o Je Shui P’ing

Può essere usata per rilassare i muscoli di una specifica parte del corpo e alleviare molte forme di dolore, compresi gli spasmi mestruali.

Aiuterà la circolazione e per questo è eccellente se applicata sotto le piante dei piedi di coloro che soffrono di artrite. Se provoca sudorazione, vuol dire che la borsa di acqua calda sta facendo il suo lavoro.

 

Esistono molti altri metodi di applicazione della terapia del calore oltre a quelli sopra illustrati. Per ultimo vogliamo aggiungere quello delle Compresse Fredde. Può sembrare strano che questo articolo dedicato alla termogenoterapia includa l’uso di acqua fredda e di impacchi di ghiaccio, ma la teoria e i principi che sono alla base di questa pratica sono gli stessi dello Yin e dello Yang.

Il calore (Yang) può essere impiegato e assorbito internamente (Yin), ma il corpo (Yin), attraverso una reazione, può fargli cambiare direzione (Yang), e in questo caso si useranno compresse fredde per abbassare i livelli di temperatura.

Brani tratti da Chee Soo, The Taoist Ways of Healing, Thorson Ltd, it. La Medicina Taoista

olio ozonizzato ozonesport

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ma la terapia del calore non è conosciuta ed utilizzata solo nell’ambito della Medicina Tradizionale cinese.

Il calore come strumento terapeutico per la cura di malattie fa parte dell’attuale medicina oncologica e il trattamento termico è impiegato anche per incrementare l’efficacia di altre terapie oncologiche.

Il calore è utilizzato anche nella terapia del dolore, insieme o in alternativa a farmaci analgesici.

Recita il Manuale Merck sul trattamento del dolore: “Il calore incrementa il flusso sanguigno e distende il tessuto connettivo; diminuisce la rigidità articolare, il dolore e lo spasmo muscolare; aiuta a risolvere l’infiammazione, l’edema e gli essudati. La termoterapia è indicata nelle condizioni traumatiche e infiammatorie acute e croniche (p. es., distorsioni, strappi, fibrositi, tenosinoviti, spasmi muscolari, miositi, dolori del dorso, lesioni da colpo di frusta, varie forme di artrite, artralgia e nevralgia). L’intensità e la durata degli effetti fisiologici sono determinati principalmente dalla temperatura del tessuto, dall’entità dell’aumento della temperatura e dall’area trattata.”

Ai benefici del calore si possono unire i benefici del massaggio che “può alleviare dolore, ridurre l’edema e l’indurimento associati al trauma (p. es., frattura, lesione articolare, distorsione, strappo, contusione, danno nervoso periferico) e mobilizzare i tessuti contratti. Il massaggio può essere appropriato per i pazienti con dolore al rachide lombare, artrite, periartrite, borsite.”

E se il massaggio fosse fatto utilizzando ingredienti che non si limitano a riscaldare ma sono in grado, per le loro caratteristiche intrinseche, di veicolare in profondità e per tutto il corpo i benefici effetti delle loro componenti?

E’ questo il caso di OzoneSport, una ricca miscela di fitoderivati su una base di olio di semi di girasole ozonizzato. L’olio ozonizzato utilizzato in OzoneSport è purissimo, ottenuto a partire da ossigeno puro e non aria ed elaborato ad altissima densità di ozonuri.

Gli Ozonuri o “messaggeri dell’Ozono”, sono i vettori che trasmettono a tutte le cellule dell’organismo raggiunte le caratteristiche dell’ozono.

In questo modo l’olio ozonizzato agisce in profondità, dall’epidermide ai tessuti muscolari, ai vasi linfatici, alle cellule estendendo capillarmente e molto a lungo il beneficio del massaggio e del calore, con in più i vantaggi di una ossigenazione rigeneratrice prolungata e profonda.

Il principio del calore è un principio semplice, basilare e universalmente riconosciuto dalle tradizioni  di medicina più disparate: OzoneSport lo ha fatto proprio integrandolo con le caratteristiche innovative e tecnologicamente avanzate dell’OzonoTerapia.

Provalo subito in uno dei 3 formati diversi da 50 ml., 100 ml. e 180 ml. e potrai riceverlo comodamente a casa tua in 24H!

Sei scettico, non vuoi rischiare e vuoi provarlo prima?
Non c’è problema!

Questa è la nostra SPECIALE GARANZIA SODDISFAZIONE TOTALE:
Con il primo acquisto riceverai un CAMPIONE di OzoneSport per testarlo subito: così, se non sarai soddisfatto, potrai restituirci il prodotto integro ed ottenere il RIMBORSO del 100% dell’IMPORTO SPESO (escluse spese postali).

Il rischio è tutto a carico nostro!

Clicca qui sotto e scegli il formato più adatto a te.

P.S.: Se ti iscriviti alla nostra mailing list dedicata agli oli ozonizzati e potrai ricevere notizie e promozioni sui nostri prodotti e  SUBITO un codice SCONTO del 10% da inserire nel tuo carrello!

Subito, senza rischio e senza impegno!

 


Rispondi

Un commento su “La Terapia del Calore nella Medicina Tradizionale Cinese