torcicollo massaggio olio ozonizzato ozonesport

Torcicollo: 5 Trattamenti + 1 Segreto


Chi non ha provato almeno una volta nella vita un fastidioso ed insistente dolore al collo che fa vedere le stelle al minimo movimento? Il torcicollo non è una patologia invalidante, di certo, ma è sicuramente un malessere insidioso e tenace che può impedirci, ad esempio, di guidare in sicurezza, di svolgere attività quotidiane, anche semplici e leggere, di prendere sonno e di riposare correttamente.

 

Il torcicollo è tipicamente caratterizzato da dolore e difficoltà di movimento del collo, specialmente quando si cerca di ruotare la testa di lato. Il torcicollo può anche essere accompagnato da mal di testa, dolore al collo, dolore alla spalla e/o dolore al braccio.

 

I sintomi di solito durano da un paio di giorni a una settimana e le forme in cui si presenta variano da una sintomatologia dolorosa ma sopportabile a un quadro decisamente più critico che arriva alla limitazione o anche al blocco nei movimenti.torcicollo massaggio olio ozonizzato ozonesport

 

 

Cause del Torcicollo

 

Spesso come causa del torcicollo viene tirato in ballo il “colpo d’aria”: in realtà l’umidità, il vento o il cattivo tempo possono al massimo favorire l’insorgenza del disturbo, non esserne la vera causa, che è invece ravvisabile in uno degli eventi qui sotto elencati.

 

 

 

– La distorsione dei tessuti molli è di gran lunga la causa più comune del torcicollo, in particolare del muscolo elevatore della scapola. Situato caudalmente e lateralmente nella regione del collo, il muscolo elevatore della  scapola collega la zona cervicale della colonna vertebrale (collo) con la spalla. Questo muscolo è controllato dal terzo e quarto nervo cervicale.

 

Il muscolo elevatore della scapola può essere teso e rigido nel corso di molte attività quotidiane comuni, o anche semplicemente a letto con il collo in una posizione scomoda.

 

– Lesioni che sforzano il collo, come una caduta o impatto improvviso che ha spinto la testa di lato

 

– Qualsiasi attività che costringe il collo a movimenti ripetuti e intensi, come ad esempio il girare la testa da un lato all’altro, come nel nuoto o nella corsa

 

– Cattiva postura, come durante la visione del monitor del computer o guardando verso il basso con un telefono cellulare per periodi prolungati

 

– Lo stress eccessivo, che può portare a tensione nel collo

 

– Tenendo il collo in una posizione anomala per un lungo periodo, tenendo un telefono tra il collo e la spalla.

 

– disturbi della colonna vertebrale cervicale possono portare a dolore e rigidità.

ozonoterapia cervicale artrite

Disturbi della colonna vertebrale cervicale e torcicollo

 

Molti problemi della colonna vertebrale cervicale possono avere come conseguenza una certa rigidità del collo. La rigidità può essere pertanto una reazione alla patologia di base della colonna vertebrale cervicale.

 

Diversi esempi di disturbi comuni della colonna cervicale comprendono:

 

– ernia del disco cervicale

– malattia degenerativa del disco cervicale

 

– artrosi cervicale che si verifica spesso insieme ad altre condizioni degenerative come stenosi spinale, e cambiamenti anatomici, come speroni ossei.

 

 

Un torcicollo, in concomitanza con febbre alta, mal di testa, nausea o vomito, sonnolenza, e altri sintomi, può essere sintomatico di meningite, un’infezione batterica che provoca infiammazione delle membrane protettive del cervello e del midollo spinale. 

 

Anche altre infezioni possono presentare sintomi di collo rigido, come la malattia meningococcica, una infezione nella colonna vertebrale cervicale. Sintetizzando: ogni qual volta il torcicollo è accompagnato da febbre, si consiglia di consultare immediatamente un medico per verificare ed escludere queste evenienze infauste.

 

 

Sintomi del Torcicollo

 

 

Come abbiamo anticipato, i sintomi associati al torcicollo tipicamente durano per un paio di giorni o una settimana e possono consistere in dolore al collo che varia da lievemente doloroso e comunque fastidioso ad estremamente doloroso e limitante i movimenti.

 

Mentre in alcuni casi, di cui abbiamo parlato poc’anzi, la rigidità del collo è sintomo di una patologia importante, la maggior parte degli episodi acuti di rigidità al collo con dolore può guarire rapidamente in seguito al naturale recupero del rachide cervicale.

 

 

Anche in caso di sintomi lievi, è consigliato cercare di effettuare trattamenti, come stretching e esercizi di rafforzamento, così come il miglioramento della postura e l’ergonomia, per aiutare a prevenire o ridurre al minimo i futuri episodi di rigidità o dolore.

stretching olio ozonizzato ozone sport ozono

5 Suggerimenti per guarire il Torcicollo

 

  1. Riposo

Il riposo per uno o due giorni permetterà ai tessuti danneggiati nel collo di intraprendere la via della guarigione e contemporaneamente contribuirà ad alleviare la rigidità e l’eventuale spasmo muscolare. Si raccomanda tuttavia di limitare il riposo per uno o due giorni al massimo: una prolungata inattività può portare ad un indebolimento dei muscoli che devono supportare adeguatamente il peso del collo e la testa, vanificando il beneficio ottenuto con il riposo.

 

  1. Stretching

Non appena si è in grado di praticarlo, lo stretching è un buon espediente per allungare delicatamente i muscoli del collo; contribuisce a ridurre la rigidità e a ripristinare i movimenti più naturali del collo. L’ideale è esercitarsi inizialmente con la supervisione e il supporto di un fisioterapista o di altro operatore sanitario qualificato, in modo da impostare nel modo più corretto il training da praticare da soli successivamente.

 

 

 

  1. Calore e impacchi di ghiaccio

La terapia fredda con impacchi di ghiaccio può aiutare ad alleviare la maggior parte dei tipi di rigidità del collo, riducendo l’infiammazione locale. L’applicazione di calore al collo, d’altro canto, può stimolare l’afflusso di sangue, che va a costituire un ambiente di guarigione ideale. Spesso i pazienti usano il ghiaccio, ma alcuni preferiscono il calore. Entrambi i metodi possono essere utilizzati alternativamente.

 

  1. Farmaci

Sappiamo che esistono sul mercato moltissimi farmaci disponibili. I FANS, riducendo l’infiammazione, sono spesso una prima linea di trattamento per la rigidità del collo ed il dolore. I tipi comuni di FANS sono ibuprofene e naproxene: vanno usati con circospezione, valutando il rapporto costi/benefici e soprattutto tenendo in buon conto tutti i rischi e i possibili effetti collaterali che comportano e che sono ormai noti ai più.

 

  1. Esercizio aerobico

Oltre allo stretching, ogni forma di esercizio aerobico di basso impatto, come ad esempio camminare, è spesso utile per alleviare qualsiasi tipo di rigidità. Anche se una camminata a piedi non coinvolge direttamente i muscoli del collo, aiuta a veicolare l’ossigeno verso i tessuti molli di tutta la colonna vertebrale, che a sua volta favorisce la guarigione.

 

Se la rigidità del collo persiste dopo pochi giorni o una settimana, se sembra peggiorare, e/o se è accompagnata da altri sintomi preoccupanti, è consigliabile rivolgersi per una diagnosi accurata al medico di base, ad un fisiatra o un chiropratico o ad uno specialista della colonna vertebrale per determinare la causa del torcicollo.

 

L’Ozono e l’Olio Ozonizzato nella terapia per il dolore

 

La validità dell’utilizzo dell’Ozono nella terapia del dolore è ormai ampiamente riconosciuta e la pratica dell’Ozonoterapia è assai diffusa in molti Paesi europei, tra cui l’Italia, e in Paesi come Cuba e Messico che ne hanno fatto un’eccellenza nella pratica medica.

 

In particolare si segnala per praticità d’uso, rapida efficacia e totale assenza di effetti collaterali, l’utilizzo sempre più diffuso di olio ozonizzato, per la sua capacità di trattenere l’ozono e di veicolarlo attraverso il derma, sia superficialmente che più in profondità.

 

Il torcicollo è una tipica situazione dolorosa in cui l’olio ozonizzato può essere di estremo aiuto. Ma non tutti gli oli ozonizzati sono uguali.
Ozonesport è uno speciale olio da massaggio a base di olio ozonizzato ad alta densità di ozonuri e fitoderivati: grazie alle proprietà lenitive, emollienti e di riattivazione del microcircolo dell’olio ozonizzato, in sinergia con sostanze rubefacenti e vasodilatatorie, OzoneSport permette con poche applicazioni di diminuire radicalmente la rigidità dei muscoli del collo permettendo il miglioramento dei movimenti naturali e fino al ripristino della piena funzionalità.

 

Provalo subito visitando il nostro Negozio On Line: lo potrai trovare in 3 formati diversi da 50 ml., 100 ml. e 180 ml. e riceverlo comodamente a casa tua in 24H!

 

Per saperne di più

♦ leggi le news sul nostro sito tutto dedicato agli oli ozonizzati,

♦ iscriviti alla nostra mailing list per restare informato ed ottenere SUBITO uno CODICE SCONTO DEL 10% sul tuo primo carrello

♦ scegli qui sotto il formato di OZONESPORT più adatto per riceverlo direttamente a casa tua in 24H

♦ garanzia soddisfazione totale: con un acquisto anche di piccolo importo ti invieremo le nostre brochure informative e qualche CAMPIONE. Provalo prima e se non sei soddisfatto restituiscici il prodotto integro e ti rimborseremo il 100% dell’importo pagato, spese di spedizione escluse.

Il rischio è tutto a carico nostro: tu rischi solo che ti passi il torcicollo.

 

Please Enter Your Facebook App ID. Required for FB Comments. Click here for FB Comments Settings page

Rispondi