olio ozonizzato

Olio Ozonizzato: in una goccia tutti i benefici dell’ozono


La pratica dell’Ozonoterapia prevede vari metodi di somministrazione, sia in campo umano sia in veterinaria.
Alcune di queste, Grande e Piccola autoemotrasfusione ed insufflazione rettale, devono essere praticate da medici ozonoterapeuti autorizzati in ambulatori debitamente attrezzati.
Anche l’applicazione topica del gas richiede la presenza di professionisti, sia per le concentrazioni, che devono adattarsi al tipo e alla gravità della patologia, sia per le precauzioni che devono essere intraprese durante la pratica.
ozone3 ozono ozone

Pur essendo un gas altamente instabile, reattivo e di difficile conservazione, l’ozono può essere intrappolato all’interno degli oli vegetali, mentre in acqua bidistillata ha un’emivita, ossia una durata, di circa 10 ore.

 

Nella forma stabile di ozonide, l’ozono trasferisce all’olio i suoi numerosi effetti benefici e li rende in questo modo facilmente disponibili.
L’olio ozonizzato è pertanto la più pratica, innovativa, innocua e non invasiva delle tecniche di applicazione messe a punto nell’ambito dell’ozonoterapia nel corso di oltre 130 anni.

 

Per ogni altro approfondimento relativo all’ uso dell’ozono per scopi terapeutici, rimandiamo ad altri articoli, alcuni già pubblicati in questo stesso blog, altri in via di pubblicazione o reperibili nelle citazioni bibliografiche del nostro sito tutto dedicato all’ozono, ozoneforce.com

 

Qui vogliamo evidenziare i numerosissimi studi scientifici che estendono i riconosciuti benefici dell’ozonoterapia all’applicazione nella forma di olio ozonizzato.

 

Vediamone alcuni.

olio ozonizzato

OLIO OZONIZZATO: DERMATOLOGIA e COSMESI

 

La dermatologia è probabilmente la branca della medicina che possiede il maggior numero di evidenze scientifiche in ozonoterapia.
L’olio ozonizzato ha una riconosciuta azione battericida e antifungina. Come l’ossigeno crea un habitat poco favorevole alla proliferazione di funghi e batteri, così l’ozono, racchiuso con tecniche speciali ad elevate concentrazioni di perossidi, è in grado di mantenere la cute ossigenata ed irrorata, penetrando in profondità.
E’ riconosciuto e ampiamente studiato anche l’effetto antiage dell’olio ozonizzato.
Come attestano numerosi studi, l’olio ozonizzato è in grado di prevenire il naturale invecchiamento della pelle e curare anche le malattie che spesso si instaurano in età avanzata, comodamente al proprio domicilio. Dalle piaghe da decubito all’iperpigmentazione della pelle matura, dalla cura di eczemi e dermatiti, all’azione antiinfiammatoria e antisettica su herpes e cancrene , l’ozono si sta rivelando un prezioso e sicuro alleato.
L’olio ozonizzato è ampiamente utilizzato come cicatrizzante nelle ulcere e nelle ferite, specie di lunga data. “Ungere le ferite con olio ozonizzato prima della sutura, ad esempio, scrive il prof.Bocci, provoca un dimezzamento dei tempi di guarigione.”

 

 

OLIO OZONIZZATO E ATTIVITA’ SPORTIVA

 

Nei laboratori delle Università cubane si sono svolti numerosi test su ciclisti ed altri sportivi.
L’Olio Ozonizzato utilizzato come olio da massaggio ha dimostrato una notevole efficacia nella riduzione e nella metabolizzazione dell’acido lattico sia immediatamente alla fine dell’esercizio, sia nei successivi minuti dopo l’applicazione ossia quando i principi attivi sono penetrati a livello muscolare.

 

La fatica percepita è risultata nettamente inferiore nel gruppo di atleti che avevano utilizzato olio ozonizzato invece di un normale olio da massaggio, confermando lo stesso risultato ottenuto con l’ozonoterapia in altre modalità di somministrazione.
Il rilascio graduale nei tessuti di ozono e lipidi (oxidasi) produce un’azione biologica stimolante della circolazione sanguigna. Incentivando il metabolismo delle masse adipose , l’ozono veicolato dall’olio migliora il microcircolo e fornisce nuova energia alle cellule.

Gli ozonuri agiscono ripristinando il potenziale elettrico ionico di membrana delle cellule dei tessuti alterati: in questo modo favoriscono il recupero funzionale dell’atleta, migliorando il metabolismo dell’O2 a livello dei globuli rossi.

OLIO OZONIZZATO IN ODONTOIATRIA e GASTROENTEROLOGIA
La forma dell’olio ozonizzato ben si presta per l’applicazione al tessuto orale. L’attività antimicrobica dell’olio ozonizzato, la sua efficacia antibatterica e di prevenzione delle infezioni secondarie, il suo effetto sulla dentina, la mancanza di tossicità e controindicazioni con uso appropriato, hanno fatto sì che si siano moltiplicati gli studi e le applicazioni in questo campo.

Anche l’odontoiatria utilizza ampiamente l’olio ozonizzato, efficace nella guarigione di ascessi gengivali, tasche paradontali e gengiviti. Se usato regolarmente, inoltre, puó prevenire la formazione della placca dentaria.

Oltre che per le problematiche gengivali e palatali, l’ozono ha sul dente un effetto sbiancante tutt’altro che da sottovalutare , oggetto di numerosi studi, ricerche ed applicazioni avanzate.

L’olio ozonizzato è ingrediente efficace di numerose preparazioni per la cura naturale di ulcere gastriche per il suo riconosciuto effetto citoprotettivo ed antiossidante sulle mucose gastriche.

OLIO OZONIZZATO IN REUMATOLOGIA E APPARATO LOCOMOTORE
Per la sua capacità di penetrare nel tessuto muscolare, l’olio ozonizzato si è rivelato un buon coadiuvante delle applicazioni classiche e più conosciute in ozonoterapia, quali grande e piccola auto emotrasfusione, per la cura di artrosi, anchilosi, lombo sciatalgie, ernia discale, periartriti eccetera.

L’olio ozonizzato induce un aumento nel numero dei fibroblasti rendendo il tessuto cutaneo più ossigenato e irrorato. Applicato con massaggi sulla pelle attraverso il veicolo dell’olio, l’ozono libera ossigeno nascente che, combinandosi con l’emoglobina, riesce ad ossigenare i tessuti a notevole profondità.

L’olio ozonizzato ha una riconosciuta azione antalgica ed antiinfiammatoria e grazie alla mancanza di controindicazioni, ben si presta come coadiuvante nelle risoluzione di problematiche reumatologiche e dell’apparato locomotore.

Non essendo un farmaco, l’olio ozonizzato non induce i fenomeni di adattamento o di assuefazione tipici dei farmaci e può quindi essere applicato per lunghi periodi senza controindicazioni, anzi con effetto positivo sommato nel tempo.

Bozza OzoneForce imm RIDOTTA

Please Enter Your Facebook App ID. Required for FB Comments. Click here for FB Comments Settings page


Rispondi

2 commenti su “Olio Ozonizzato: in una goccia tutti i benefici dell’ozono